dessel

La Dessel è stata costituita nel 1996 dall’architetto Lucio Iezzi.
La Dessel -abbreviazione del termine “design selection”- opera contemporaneamente nei due rami culturale e produttivo.

Il primo si sviluppa in presentazioni rivolte al pubblico della ricerca nel campo del design con mostre collettive organizzate anche su incarico di Enti pubblici.
La rassegna più importante è stata la mostra itinerante ARGENTI ITALIANI SELEZIONE DESIGN, curata in collaborazione con la Direzione Generale delle Relazioni Culturali del Ministero degli Affari Esteri. L'esposizione ha presentato una selezione di oggetti di argenteria moderna creati negli ultimi trent’anni e disegnati da oltre settanta autori: 22 esposizioni in musei d’Europa, America Latina e Stati Uniti, con una presenza di 125.000 visitatori, la pubblicazione di 105 articoli e la trasmissione di 39 programmi televisivi.
La Dessel sta estendendo lo stesso schema divulgativo nel campo della gioielleria coinvolgendo soprattutto i designers e gli artigiani più impegnati nella ricerca per proporre lavori rappresentativi dell'innovazione stilistica.

Il secondo ramo consiste in un laboratorio per la produzione di articoli disegnati da Iezzi.
L'attività pricipale è dedicata all'argenteria e alla gioielleria con oltre 1500 modelli ad oggi.
Altro settore di produzione è rivolto all'oggetto d'uso e complemento d'arredo in alluminio, con una particolare sperimentazione su lampade ed oggetti illuminanti.

La Dessel opera anche come studio di progettazione su committenza.

Dal 01.01.2013 la forma societaria è stata variata in S.a.s.




DESSEL was established in 1996 by the architect Lucio Iezzi.
Dessel - short for "design selection" - operates in both cultural and productive fields.

In the cultural field, DESSEL is involved in the organization of presentations to the public of design research and productions , also on behalf of Public Institutions.
The most important among those was: "ARGENTI ITALIANI SELEZIONE DESIGN".
Twenty-two exhibitions were held in museums of Europe, Latin America and The United States over five years with the presence of 125.000 visitors, the publication of 105 articles and the broadcasting of 39 television programs.
This activity was carried out thanks to the collaboration with the Cultural Relations Management of the Ministry of Foreign Affairs of Italy and it presented a selection of Italian precious modern silverware works created during the past 30 years and designed by over 70 authors.
During the last few years DESSEL has extended its cultural interest to the field of jewellery and goldsmith's ware, involving Italian factories and designers to create new works that represent the innovative stylistic research in this sector.

As for the productive activity, DESSEL manufactures in its own workshops the works - mainly silverware and jewellery - designed by Lucio Iezzi: over 1500 original models catalogued.
Other productions concern Alluminium fittings and objects for the home, with a special experimentation with lamps and illuminating objects.

DESSEL also operates as a professional study of planning for its customers.

La Dessel è stata costituita nel 1996 dall’architetto Lucio Iezzi.
La Dessel -abbreviazione del termine “design selection”- opera contemporaneamente nei due rami culturale e produttivo.

Il primo si sviluppa in presentazioni rivolte al pubblico della ricerca nel campo del design con mostre collettive organizzate anche su incarico di Enti pubblici.
La rassegna più importante è stata la mostra itinerante ARGENTI ITALIANI SELEZIONE DESIGN, curata in collaborazione con la Direzione Generale delle Relazioni Culturali del Ministero degli Affari Esteri. L'esposizione ha presentato una selezione di oggetti di argenteria moderna creati negli ultimi trent’anni e disegnati da oltre settanta autori: 22 esposizioni in musei d’Europa, America Latina e Stati Uniti, con una presenza di 125.000 visitatori, la pubblicazione di 105 articoli e la trasmissione di 39 programmi televisivi.
La Dessel sta estendendo lo stesso schema divulgativo nel campo della gioielleria coinvolgendo soprattutto i designers e gli artigiani più impegnati nella ricerca per proporre lavori rappresentativi dell'innovazione stilistica.

Il secondo ramo consiste in un laboratorio per la produzione di articoli disegnati da Iezzi.
L'attività pricipale è dedicata all'argenteria e alla gioielleria con oltre 1500 modelli ad oggi.
Altro settore di produzione è rivolto all'oggetto d'uso e complemento d'arredo in alluminio, con una particolare sperimentazione su lampade ed oggetti illuminanti.

La Dessel opera anche come studio di progettazione su committenza.

Dal 01.01.2013 la forma societaria è stata variata in S.a.s.




DESSEL was established in 1996 by the architect Lucio Iezzi.
Dessel - short for "design selection" - operates in both cultural and productive fields.

In the cultural field, DESSEL is involved in the organization of presentations to the public of design research and productions , also on behalf of Public Institutions.
The most important among those was: "ARGENTI ITALIANI SELEZIONE DESIGN".
Twenty-two exhibitions were held in museums of Europe, Latin America and The United States over five years with the presence of 125.000 visitors, the publication of 105 articles and the broadcasting of 39 television programs.
This activity was carried out thanks to the collaboration with the Cultural Relations Management of the Ministry of Foreign Affairs of Italy and it presented a selection of Italian precious modern silverware works created during the past 30 years and designed by over 70 authors.
During the last few years DESSEL has extended its cultural interest to the field of jewellery and goldsmith's ware, involving Italian factories and designers to create new works that represent the innovative stylistic research in this sector.

As for the productive activity, DESSEL manufactures in its own workshops the works - mainly silverware and jewellery - designed by Lucio Iezzi: over 1500 original models catalogued.
Other productions concern Alluminium fittings and objects for the home, with a special experimentation with lamps and illuminating objects.

DESSEL also operates as a professional study of planning for its customers.